L’opera

Sebastiano DessanayThe Cry of the Double Bass è un’opera da camera con musica del contrabbassista e compositore Sebastiano Dessanay e libretto dello scrittore e regista teatrale Mike Carter.

Narra la storia di un artista senza nome, del cui percorso traccia le tappe dall’infanzia fino al suo diventare musicista di talento. Il lavoro esplora l’evolversi del suo rapporto con la musica e con il contrabbasso mentre si batte per realizzare il desiderio del suo cuore. Altamente simbolico e raccontato come fosse un mitico racconto popolare, mescola la commedia al dramma mentre fa i conti con quelle sfide che molti artisti conoscono fin troppo bene.

The Cry of the Double Bass è la prima opera originale che affronta temi raramente presi in considerazione nel contesto operistico. La musica e l’esperienza musicale diventano argomenti principali; un suonatore e il suo strumento storicamente trascurato – il contrabbasso – sono i protagonisti attorno ai quali si sviluppa la trama; la creatività, la ricerca interiore e spirituale dell’artista, e il modo in cui la società percepisce i musicisti sono altri temi di rilevante importanza.

Il lavoro contiene un messaggio universale, che è valido in generale e va oltre i confini del mondo degli artisti e che è importante in particolare per il pubblico giovane: le decisioni si prendono seguendo il proprio cuore. La comunicatività dell’opera è efficace su vari livelli e con tutti i tipi di pubblico.

[home]

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien